Vinicio Capossela

 :: ARTI :: Musica :: Artisti

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 10:43

occhioni
Credo di non essere l'unica ad amare quest'uomo sorriso quindi visto che ho appena letto di un nuovo album in uscita per fine aprile occhioni e di un nuovo tour...colgo l'occasione per aprire questo topic sorriso
Io seguo Vinicio dai tempi di Modì (1991), un mio compagno del liceo mi registrò una copia di quella cassetta e da allora non l'ho più abbandonato. Sono conscia del fatto che non ci sono mezze misure, o lo si ama alla follia o non lo si sopporta....ma io non ne posso fare a meno da vent'anni love
Detto così mi sento una cariatide snob, ma vabbè risata

Comincio proprio con Modì, dedicata ad Amedeo Modigliani ed alla sua Jeanne Hébuterne....uno splendore amò



Si adagia la sera
su tetti e lampioni
e sui vetri appannati dei bar
e il freddo ci mangia
la mente e le mani
e il colore dell'ambra dov'è?
ripensa alla luce
e al sole d'Italia
che Dante d'autunno cantò

che io sto vicino a te
e tu sai perché
stai vicino a me
questa notte e domani se puoi

ricordi via Roma
la luna rideva
lì ti ho scelto e voluto per me
mi guardavi e parlavi
dei volti tuoi strani
degli occhi a cui hai tolto l'età
e ora si scioglie la sera
nei pernod, nei caffè
nei ricordi che abbiamo di noi
per amore tradivi
per esister morivi
per trovarmi fuggivi fin qua
perché Livorno dà gloria
soltanto all'esilio
e ai morti la celebrità

ma io sto vicino a te
in silenzio accanto a te
stai vicino a me
questa notte e domani se puoi

questa notte e altre notti
verranno anche se
non sentiremo ancora cantar
ascolteremo la pioggia
bagnarci i colori
e mischiare i miei pensieri nei tuoi
ormai è l'alba e ho paura
di stare a restare
da sola a scordarmi di noi

e allora sto
vicino a te
anche se non vedi che
io son qui vicino a te
questa notte e domani
sarò...


cuoricino


Ultima modifica di DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 11:48, modificato 2 volte
avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da Ospite il Mar 08 Mar 2011, 11:29

occhioni

Accorro felice sorriso sarà l'occasione di un gradito ripasso e di nuove scoperte, perché non conosco tutta la sua discografia sorriso : io vado a salti, anche di quelli che amo molto mi mancano pezzi qua e là fatica.

Io Vinicio l'ho scoperto con Il Ballo di San Vito che vi agevolo sorriso


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da Ospite il Mar 08 Mar 2011, 11:33

sparo subito in alto,la mia preferita,e secondo me una delle sue canzoni più belle




Vale la pena leggere il testo



Con una rosa hai detto
vienimi a cercare
tutta la sera io resterò da sola
ed io per te
muoio per te
con una rosa sono venuto a te

bianca come le nuvole di lontano
come una notte amara passata invano
come la schiuma che sopra il mare spuma
bianca non è la rosa che porto a te

gialla come la febbre che mi consuma
come il liquore che strega le parole
come il veleno che stilla dal tuo seno
gialla non è la rosa che porto a te

sospirano le rose nell'aria spirano
petalo a petalo mostrano il color
ma il fiore che da solo cresce nel rovo
rosso non è l'amore
bianco non è il dolore
il fiore solo è il dono che porto a te

rosa come un romanzo di poca cosa
come la resa che affiora sopra al viso
come l'attesa che sulle labbra pesa
rosa non è la rosa che porto a te

come la porpora che infiamma il mattino
come la lama che scalda il tuo cuscino
come la spina che al cuore si avvicina
rossa così è la rosa che porto a te

lacrime di cristallo l'hanno bagnata
lacrime e vino versate nel cammino
goccia su goccia, perdute nella pioggia
goccia su goccia le hanno asciugato il cuor

portami allora portami il più bel fiore
quello che duri più dell'amor per sé
il fiore che da solo non specchia il rovo
perfetto dal dolore
perfetto dal suo cuore
perfetto dal dono che fa di sè

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da Ospite il Mar 08 Mar 2011, 12:02

a me è sempre piaciuta tanto Morna love



spia non sono riuscita a trovare un video con immagini decenti o anche solo col fermo immagine di Vinicio spia. Non sopporto i video con le immagini smielate di tramonti di fuoco, rose, mare e amanti avvinghiati spia mi fanno l'effetto contrario scusa

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 13:23

Altre due che adoro occhioni ma com'è difficile scegliere amò

Camminante, da Camera a Sud (1994)...



..ed I pagliacci, da Canzoni a manovella (2000)
avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Mar 08 Mar 2011, 15:52

adoro!

metto una delle mie preferite "Non è l'amore che va via"





Vai vai
tanto non è l'amore che va via
Vai vai
l'amore resta sveglio
anche se è tardi e piove
ma vai tu vai
rimangono candele e vino e lampi
sulla strada per Destino

Vai vai
conosco queste sere senza te
lo so, lo sai
il silenzio fa il rumore
de tuoi passi andati
ma vai, tu vai
conosco le mie lettere d'amore
e il gusto amaro del mattino

Ma
non è l'amore che va via
il tempo sì
ci ruba e poi ci asciuga il cuor
sorridimi ancor
non ho più niente da aspettar
soltanto il petto da uccello di te...
soltanto un sonno di quiete domani...

Ma vai, tu vai
conosco le mie lettere d'amore
e il gusto amaro del mattino

lo so lo sai
immaginare come un cieco
e poi inciampare
in due parole
a che serve poi parlare
per spiegare e intanto, intanto noi
corriamo sopra un filo, una stagione,
un'inquietudine sottile.

Ma,
non è l'amore che va via
il tempo sì,
ci ruba e poi ci asciuga il cuor
sorridimi ancor
non ho più niente da aspettar
soltanto il petto da uccello di te...
soltanto un sonno di quiete domani...
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Mar 08 Mar 2011, 15:55

Scivola vai via





Senza eta'
il vento soffia la
sua immagine
nel vetro
dietro il bar
gocce di pioggia
bufere d'amore
ogni cosa passa e lascia

Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me

Canzoni e poesie
pugnali e parole
i tuoi ricordi
sono vecchi ormai
e i sogni di notte
che chiedono amore
cadono al mattino
senza te
cammina da solo
urlando ai lampioni
non resta che cantare ancora

Scivola,
scivola vai via
non te ne andare
scivola,
scivola vai via
via da me
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 19:45

Dunque, queste sono le date finora già in vendita (almeno stando a quanto riportato su TicketOne):

27 aprile Genova, Teatro Carlo Felice
29 aprile Parma, Teatro Regio
7 maggio Saint Vincent, Palais Saint-Vincent - ANTICIPATO AL 6 MAGGIO
10 e 11 maggio Firenze, Teatro Verdi
13 maggio Ascoli Piceno, Teatro Ventidio Basso
16 maggio Torino, Teatro Regio
27 maggio Roma, Auditorium Conciliazione

''Favoloso, semplicemente favoloso'' - così in un'appassionata recensione sul Times, Clive Davis descrive lo spettacolo che ha chiuso il minitour europeo di Vinicio Capossela al Barbican di Londra il 15 febbraio.
Di ritorno dal suo ''20 Years Show'' che ha toccato oltre a Londra anche Parigi, Zurigo e Colonia, Capossela annuncia il nuovo doppio di inediti ''Marinai, Profeti e Balene'', in uscita il 26 aprile (La Cupa/Warner), a tre anni dal suo precedente lavoro ''Da solo''.
E sarà subito in tour: partirà dal mare il nuovo show fortemente caratterizzato dai temi del disco. Primo approdo sarà infatti Genova, al Teatro Carlo Felice il 27 aprile. Il viaggio proseguirà nei teatri di molte città italiane: il 28 aprile al Donizetti di Bergamo, il 29 aprile al Regio di Parma e il 2 maggio al teatro Comunale di Vicenza. Si sposterà poi al Palais di Saint Vincent (AO) il 6 maggio. Dopo le due esibizioni di Firenze al Teatro Verdi il 10 e l'11 maggio, Capossela suonerà il 13 maggio al Teatro Ventidio Basso di Ascoli. Seguiranno due date al Teatro degli Arcimboldi a Milano il 21 e 22 maggio e il 23 maggio sarà la volta del Teatro Ponchielli di Cremona. La prima parte della tournée si concluderà all'Auditorium Conciliazione di Roma il 27 maggio per poi riprendere in estate con nuovi concerti che troveranno la loro cornice naturale nei luoghi di mare e del mito.
Marinai, profeti e balene è un’opera sul fato, sul viaggio e il mare come metafora e scenografia del destino umano. Da Omero a Dante, da Melville a Conrad, è un disco che trova ispirazione nella letteratura di tutti i tempi e in cui risuonano il mito, le voci di marinai, di profeti e balene.


Fonte


Duful vai a Firenze...
Vorrei capire cosa aspettano a mettere in vendita quelle dell'Arcimboldi snob DEVO avere quel biglietto snob

Torno al 1990 e....si balla! dance



Ultima modifica di DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 22:11, modificato 1 volta
avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 20:00

Ultimo amore (1990) con Antonio "Epifanio" Albanese special guest sorriso

avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Mar 08 Mar 2011, 20:03

@DarkLullaby ha scritto:Duful vai a Firenze...

Dark, ho visto tre concerti di Capossela

(in uno di questi era pure completamente ubriaco )
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 20:09

@duful ha scritto:
@DarkLullaby ha scritto:Duful vai a Firenze...

Dark, ho visto tre concerti di Capossela

(in uno di questi era pure completamente ubriaco )


risata risata risata
La penultima volta che l'ho visto, allo Smeraldo, sulle note de Il veglione c'è stato il rischio trenino da parte di tutto il pubblico della platea risata risata risata
Adoro snob
avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Mar 08 Mar 2011, 20:16

@DarkLullaby ha scritto:
@duful ha scritto:
@DarkLullaby ha scritto:Duful vai a Firenze...

Dark, ho visto tre concerti di Capossela

(in uno di questi era pure completamente ubriaco )



La penultima volta che l'ho visto, allo Smeraldo, sulle note de Il veglione c'è stato il rischio trenino da parte di tutto il pubblico della platea
Adoro

ahahahahahahah! ma infatti è quello che facemmo in platea, ad un certo punto, e lui che c'incitava pure...ad un certo punto pensavamo pure che sarebbe sceso dal palco per unirsi a noi
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 20:33

@duful ha scritto:
ahahahahahahah! ma infatti è quello che facemmo in platea, ad un certo punto, e lui che c'incitava pure...ad un certo punto pensavamo pure che sarebbe sceso dal palco per unirsi a noi

Ecco risata
Poi torno a casa entusiasta, racconto a mia sorella che con questa faccia snob mi dice: "Vedi? e poi hai pure il coraggio di incaxxarti quando ti dico che ascolti musica da circo!" risata
Chiaramente dire che tra i vari strumenti sul palco c'erano organetti e bicchieri non ha giovato alla mia immagine seria snob
risata risata risata
avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Mar 08 Mar 2011, 20:41

@DarkLullaby ha scritto:Ecco
Poi torno a casa entusiasta, racconto a mia sorella che con questa faccia mi dice: "Vedi? e poi hai pure il coraggio di incaxxarti quando ti dico che ascolti musica da circo!"
Chiaramente dire che tra i vari strumenti sul palco c'erano organetti e bicchieri non ha giovato alla mia immagine seria




comunque io ricordo anche strumenti totalmente inventati da lui, cose davvero strane, non so come gli venivano in mente però otteneva i suoni che voleva, questa è la cosa importante

io lo trovo geniale, originalissimo, un po' fuori dagli schemi
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 08 Mar 2011, 20:53

Sì, era il tour di Canzoni a manovella ed aveva gli strumenti strambi che aveva usato anche in studio per realizzare l'album sisi

A proposito di quell'album, ho trovato questa perla che mi ha fatto davvero tornare indietro nel tempo: Vinicio insieme a Paolo Rossi in Pop e Rebelot, uno spettacolo teatrale che ho avuto il piacere di vedere dal vivo ai tempi sorriso
"Decervellamento" è stata poi inserita proprio in Canzoni a manovella, con il testo leggermente modificato....guardate com'erano ciovani sorriso

avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Mar 08 Mar 2011, 20:58

bello, non l'avevo mai visto
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Mer 09 Mar 2011, 00:48

L'accolita dei rancorosi





Camminan di bolina
al freddo di prima mattina
legnosi nei pastrani
come talpe dentro
brache di fustagno

occhi crepati, vene aguzze
maculati
denti neri di tabacco
barbe di setola e allumina
anche l'alba che li coglie
livida di bardolino
porta rispetto e fa un inchino

Accolita di rancorosi
settimini cuspidi e tignosi
persi nella vita
come dentro una corrida
intrappolati
tra melassa e baraonda

Accolita di rancorosi
gelosi, avvelenati, sospettosi
incazzosi dentro casa
compagnoni fuori in strada
ci intendiam solo tra noi!
ringhiosi che rimangon sempre soli
gli ingrati se ne vanno
noi restiamo e ci teniamo la ragione

La baraonda s'alza allegra come l'onda
e tutto sprofonda
nel nettare del vin brulè
alla morte fan la corte
ebbri di guai
inguaiati dalle femmine
inchiodati sulla croce
e ruggiscon di Rancor

RANCOR
RANCOR

Musso, Musso
liscio e busso
passa appresso
carica a bastoni
cala l'asso
piglia, strozzo
smazza il mazzo Cavallaro
fuman trinciato forte
Joe Zarlingo fa le carte
bestemmia in mezzo ai denti
tira a fottere i compari
bastardi si deridono tra loro
cirrotici, diabetici
nemici dei dottori
sputan sulla terra
dove andranno sottoterra

accolita di rancorosi
settimini cuspidi e tignosi
persi nelle vita
come dentro una corrida
intrappolati tra melassa e baraonda

Accolita di rancorosi
camerati ruvidi e grinzosi
accaniti nel lavoro
sparagnini con la prole,
spendaccioni con le troie
demoni rapaci
sputan sulla terra
dove andranno sottoterra!!!



Che coss'è l'amor



Che cos'è l'amor
chiedilo al vento
che sferza il suo lamento sulla ghiaia
del viale del tramonto
all' amaca gelata
che ha perso il suo gazebo
guaire alla stagione andata all'ombra
del lampione san soucì

che cos'è l'amor
chiedilo alla porta
alla guardarobiera nera
e al suo romanzo rosa
che sfoglia senza posa
al saluto riverente
del peruviano dondolante
che china il capo al lustro
della settima Polàr

Ahi, permette signorina
sono il re della cantina
volteggio tutto crocco
sotto i lumi
dell'arco di San Rocco
ma s'appoggi pure volentieri
fino all'alba livida di bruma
che ci asciuga e ci consuma

che cos'è l'amor
è un sasso nella scarpa
che punge il passo lento di bolero
con l'amazzone straniera
stringere per finta
un'estranea cavaliera
è il rito di ogni sera
perso al caldo del pois di san soucì

Che cos'è l'amor
è la Ramona che entra in campo
e come una vaiassa a colpo grosso
te la muove e te la squassa
ha i tacchi alti e il culo basso
la panza nuda e si dimena
scuote la testa da invasata
col consesso
dell'amica sua fidata

Ahi, permette signorina
sono il re della cantina
vampiro nella vigna
sottrattor nella cucina
son monarca e son boemio
se questa è la miseria
mi ci tuffo
con dignità da rey

Che cos'è l'amor
è un indirizzo sul comò
di unposto d'oltremare
che è lontano
solo prima d'arrivare
partita sei partita
e mi trovo ricacciato
mio malgrado
nel girone antico
qui dannato
tra gli inferi dei bar

Che cos'è l'amor
è quello che rimane
da spartirsi e litigarsi nel setaccio
della penultima ora
qualche Estèr da Ravarino
mi permetto di salvare
al suo destino
dalla roulotte ghiacciata
degli immigrati accesi
della banda san soucì

Ahi, permette signorina
sono il re della cantina
vampiro nella vigna
sottrattor nella cucina
Son monarca son boemio
se questa è la miseria
mi ci tuffo
con dignità da rey
Ahi, permette signorina
sono il re della cantina
volteggio tutto crocco
sotto i lumi dell'arco di San Rocco
Son monarca son boemio
se questa è la miseria
mi ci tuffo
con dignità da rey
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Gio 10 Mar 2011, 15:23

Vinicio Capossela: il doppio album si intitola 'Marinai, profeti e balene'



Sapevamo che sarebbe uscito quest'anno, che sarebbe stato un disco di inediti, che è stato registrato in riva al mare (prima Ischia, poi Creta), ma non sapevamo ancora il titolo. Eccolo svelato: il nuovo, doppio album, di Vinicio Capossela, si intitola "Marinai, profeti e balene" e verrà pubblicato il prossimo 26 aprile. Il disco, come già anticipato da Rockol, ha da subito avuto il mare come comune denominatore delle session di registrazione: "La letteratura di mare è quella che espone di più l’uomo al contatto col suo destino, un mare di carta in cui ritrovare indicazioni utili alla rotta della nostra vita", ha raccontato il cantautore, "Così è iniziato anche il nostro viaggio. Come in un romanzo a tre gambe: un vecchio pianoforte proveniente dalla mitteleuropa e il suo accordatore, Egidio Galvan, un ingegnere del suono e produttore, Taketo Gohara, e un maestro orchestratore, Stefano Nanni. Con questa piccola barchetta e questa compagnia 'picciòla', ha avuto inizio la nostra navigazione fino a Creta sotto il monte Ida, fino all’ecotrofio dei lamenti di Psarantonis, lo Zeus con la lira". Ad Ischia Capossela aveva fatto portare un pianoforte Seiler a coda lunga degli anni Trenta a ottanta metri sul livello del mare nella sagrestia della Cattedrale dell’Assunta, presso il Castello Aragonese: "Abbiamo voluto registrare il pianoforte e la voce nel Castello Aragonese perché è un luogo di ascesi, in cui sperimentare l’isolamento da altezza", ha spiegato Vinicio, "Stare tra lo stridio dei gabbiani e gli spettri del mare. Una volta chiuso il ponte levatoio alle spalle, la volta celeste ci ruota addosso attraverso le occhiate delle rovine della cattedrale aperte in alto. Ci si muove nel cielo rimanendo fermi, come in un planetario. In sottofondo il rumore del mare, come un basso continuo". Capossela sarà inoltre in concerto il 27 aprile al Teatro Carlo Felice di Genova, il 7 maggio al Palais Saint Vincent di Saint Vincent, il 13 maggio al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, e il 27 maggio all'Auditorium Conciliazione di Roma, data per la quale aprono oggi le prevendite su TicketOne e GreenTicket.
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da nerina il Gio 10 Mar 2011, 18:20

grazie Dark amò lo adoro bacio

Ovunque proteggi cuoricino

avatar
nerina
mengonella
mengonella

Messaggi : 4095
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : a sud

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Sab 19 Mar 2011, 22:44

amò

@Duful
in questa session ci sono un po' degli strumenti strambi di cui si parlava nei post precedenti sorriso











Di Medusa Cha Cha metto il testo perché merita risata

Spoiler:

pssss carino, ti ho già fatto l’occhiolino, tu venire più vicino..
chiudi gli occhi e vieni qua, proprio qua,
proprio qua, fammi un po' di cha cha cha
e balla il cha cha della medusa
chi l’ha provato più non riposa
ballalo subito non hai una scusa
se non lo balli sarò scontrosa
attacca attaccali tesoro, e vieni qua proprio qua,
proprio qua, fammi un po' di cha cha cha
mi piacciono i ragazzi, un tipo un po' geloso
mi ha appiccicato il volto questo sguardo odioso
affascinante, ma difettoso
chi lo guarda non lo sa, non lo sa,
non lo sa, ma diventa un baccalà
Non sono mostra, non sono velenosa
soltanto un po' nerviosa
questa mattina mi sento elettrica
e se mi tocchi sarò fantastica
quanti ragazzi vorrei abbra-cha-cha-char
e balla il cha cha della medusa,
son scompigliata, sono confusa
mi ha messo un aspide per capello
e adesso in testa mi sento uno zoo
Non guardarmi, non guardarmi negli occhi per favore
già ti ho pietrificato il cuore
gli occhi no, gli occhi no,
gli occhi no, oddio un altro baccalà..
“toccare ma non guardare”
è buona regola da imparare
chiudi gli occhi fatti abbra-cha-cha-chare
non m’irritare, fatti tentare
da questo cha cha tentacolare
i serpenti sono una scusa
se non lo balli sarò scontrosa, riformosa
ma generosa, decisamente fusa
il cha cha con la medusa
chi l’ha provato più non riposa
abracadabrami tesoro
e vieni qua proprio qua, proprio qua,
proprio qua, fammi un pó di cha cha cha
Non guardarmi, non guardarmi negli occhi per favore
ma solo ba, solo ba, solo baciami tesoro
eccoci un altro che ci è caduto
per un poco non m’ha ba-cha-cha-to
è restato tutto agghiacciato
o mamma mamma come devo far
un altro sasso dovrò abbracciare
Non sono mostra, non sono velenosa
soltanto un po' nerviosa
adesso basta voglio un uomo vero
che non mi guardi, ma che sia sincero
adesso basta voglio un uomo vero
e un giorno lui verrà, ne sono sicura
e non avrà paura
mi prenderà i capelli e sarà una festa
sento che perderò, sento che perderò,
sento che perderò la testa
do no wanna, do no wanna,
do no wanna abra-cha-cha-anymore

avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da Ospite il Dom 20 Mar 2011, 10:24

dall'album " Da Solo "


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Dom 20 Mar 2011, 17:21

@ Dark, grazie! guardando quei video è come se avessi rivisto una parte di concerto, non solo per gli strumenti strani, anche per i cappelli
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 22 Mar 2011, 20:50

La regina del Florida, da Modì (1991)




Tanco del Murazzo, da Il ballo di S.Vito (1996)
avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da DarkLullaby il Mar 22 Mar 2011, 21:00

Camera a Sud, dall'album omonimo del 1994 cuoricino



Rubami l'amore e rubami
il pensiero di dovermi alzare
e ruba anche l'ombra di fico che copre
il cicalar della comare
che vedo bianco di calce e pale
pigramente virare
e ho in bocca rena di sogno
nella rete del sonno meridiano
che come rena
mi fugge di mano

Che sudati è meglio
e il morso è più maturo
e la fame è più fame
e la morte è più morte
sale e perle sulla fronte
languida sete avara
bellezza che succhi la volontà
dal cielo della bocca
bocca bacio di pesca che mangi il silenzio
del mio cuore

Sud
fuga dell'anima tornare a sud
di me
come si torna sempre all'amor
vivere accesi dall'afa di Luglio
appesi al mio viaggiar
camminando non c'è strada per andare
che non sia di camminar

Mescimi il vino più forte più nero
talamo d'affanno
occhio del mistero
olio di giara, grilli, torre saracena
nell'incendio della sera
e uscire di lampare
lentamente nel mare
bussare alle persiane di visioni
e di passi di anziani

Sud
fuga dell'anima tornare a sud
di me
come si torna sempre all'amor
vivere accesi dall'afa di Luglio
appesi al mio viaggiar
camminando non c'è strada per andare
che non sia di camminar

rubami la luna e levagli
la smorfia triste quando è piena
e ruba anche la vergine azzurra
che ci spia vestirci stanchi per uscire
fresca camicia di seta in attesa
croccante e stirata
per lo struscio e un'orzata
nel corso affollato in processione
la banda attacca il suo marciar
così va la vita

avatar
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 43
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da duful il Gio 24 Mar 2011, 01:02

Parla piano da "Solo"



Parla piano e poi
non dire quel che hai detto gia’
le bugie non invecchiano
sulle tue labbra aiutano
tanto poi
è un’altra solitudine specchiata
scordiamoci di attendere
il volto per rimpiangere
Parla ancora e poi
dimmi quel che non mi dirai
versami il veleno di
quel che hai fatto prima…
su di noi
il tempo ha gia’ giocato ha gia’ scherzato
ora non rimane che
provar la verita’
Che ti da’ che ti da’
nascondere negli angoli
dire non dire
il gusto di tradire una stagione
sopra il volto tuo
pago il pegno di
volere ancora avere
ammalarmi di te
raccontandoti di me
Quando ami qualcuno
meglio amarlo davvero e del tutto
o non prenderlo affatto
dove hai tenuto nascosto
finora chi sei?
cercare mostrare provare una parte di sé
un paradiso di bugie
La verita’ non si sa non si sa..
come riconoscerla
cercarla nascosta
nelle tasche i cassetti il telefono
che ti da’ che mi da’
cercare dietro gli angoli
celare i pensieri
morire da soli
in un’alchimia di desideri
sopra il volto tuo
pago il pegno di
rinunciare a me
non sapendo dividere
dividermi con te
Che ti da’ che mi da’
affidarsi a te non fidandomi di me..
Sopra il volto tuo
pago il pegno di
rinunciare a noi
dividerti soltanto
nel volto del ricordo


Ultima modifica di duful il Gio 24 Mar 2011, 01:11, modificato 1 volta
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinicio Capossela

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 :: ARTI :: Musica :: Artisti

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum