Roberto Vecchioni

 :: ARTI :: Musica :: Artisti

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 14:17

Per il nostro forum Vecchioni si merita il podio di Sanremo, per cui lo premiamo con un topic tutto per lui
e mi diverte cominciare con questo video del 1977:

avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 14:27

Una delle canzoni che amo di più è Ninni, in cui Vecchioni immagina, ormai cresciuto, di incontrare sé stesso e la sua famiglia su un treno.

Da CALABUIG, STRANAMORE E ALTRI INCIDENTI (1978)



Incontrarvi seduti sopra quel treno
tutti e quattro avevate vent'anni in meno
come in fondo ad un buco
che dà nel tempo;
e cercare incollando paura e amore
una scusa qualunque per non parlare:
se mi guardano in faccia
che gli racconto?

Tu eri bella e parlavi coi tuoi bambini
disegnavi sorrisi sui finestrini,
lui segnava i cavalli da giocare
e passò qualcosa di lieve,
come sole in mezzo alla neve
ed avrei voluto dirvi: "Sono io".
Dirti: "Guardali bene, che cambieranno,
com'è giusto domani ti lasceranno".
Dire al piccolo: "Finché puoi
stiamo insieme".
Dire all'uomo che fuma senza parlare:
"Fuma piano, ti prego" e poi capire
che il futuro è già stato
e non può cambiare.
E che il tempo mi passa e mi passa sopra,
e tu entravi dicendo: "Vuoi che ti copra,
Ninni, è tardi, fa freddo, stai già dormendo?"
Ninni, Ninni, Ninni...

Ninni è stanco, Ninni ha guardato
Ninni ha pianto, Ninni ha perduto
Ninni ha amato tanto da non amare più.

Quante volte ho pensato di rinunciare
e lasciargliela lì come fosse un gioco
questa vita che è niente
ma non è poco,
quanti mezzi sorrisi ai miei ritorni,
quante corse da scemo sui treni fermi
quanti che chiamo
e non si san più voltare.

Tu sei bella e mi guardi senza parlarmi,
non ti sei neanche accorta di assomigliarmi,
e non sai quanta voglia avrei di dirti
che tuo figlio non è cambiato,
era solo ma si è aspettato,
ed è sempre come lo chiamavi tu
Ninni, Ninni, Ninni...


Ultima modifica di Delilah il Gio 17 Feb 2011, 15:10, modificato 2 volte
avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 14:41

Da CALABUIG, STRANAMORE E ALTRI INCIDENTI (1978)

Stranamore




E' lui che torna a casa sbronzo
quasi tutte le sere
e quel silenzio tra noi due
che sembra non finire,
quando lo svesto, lo rivesto
e poi lo metto a letto,
e quelle lettere che scrive
e poi non sa spedirmi...
forse lasciarlo sulle scale
è un modo di salvarmi


E tu che hai preso in mano
il filo del mio treno di legno,
che per essere più grande avevo dato in pegno:
e ti ho baciato sul sorriso per non farti male,
e ti ho sparato sulla bocca invece di baciarti
perchè non fosse troppo lungo il tempo di lasciarti:


Forse non lo sai ma pure questo è amore.


E l'alba sul Danubio a Marco parve fosforo e miele
e una ragazza bionda forse gli voleva dire
che l'uomo è grande, l'uomo è vivo,
l'uomo non è guerra;
ma i generali gli rispondono che l'uomo è vino,
combatte bene e muore meglio
solo quando è pieno.


E il primo disse "Ah sì,
non vuoi comprare il nostro giornale?!"
e gli altri "Lo teniamo fermo tanto per parlare"
ed io pensavo - ora gli dico "Sono anch'io fascista" -
ma ad ogni pugno che arrivava dritto sulla testa
la mia paura non bastava a farmi dire basta.


Forse non lo sai ma pure questo è amore


Ed il più grande
conquistò nazione dopo nazione,
e quando fu di fronte al mare si sentì un coglione
perchè più in là
non si poteva conquistare niente:
e tanta strada per vedere un sole disperato,
e sempre uguale e sempre
come quando era partito.


Bello l'eroe con gli occhi azzurri dritto sopra la nave,
ha più ferite che battaglie, e lui ce l'ha la chiave,
Ha crocefissi e falci in pugno e bla bla bla fratelli,
ed Io ti ho sollevata figlia per vederlo meglio,
io che non parto e sto a guardarti
e che rimango sveglio.


Forse non lo sai ma pure questo è amore.


Ultima modifica di Delilah il Gio 17 Feb 2011, 15:10, modificato 2 volte
avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 14:51

Da Robinson del 1979

Lettera da Marsala



Lettera da Marsala
ad un'ipotesi di donna
che non ricorda più in che posto sia
lettera da Marsala
per dirle che la penso sempre
ma non è proprio tutta 'a vita mia
e fuori ci sarà qualcuno
('a vita mia m'a porto 'n pietto)
qualcuno fuori ascolterà
('o core mio fa oilì oilà)
mica saremo tutti...


Lettera da Marsala
solo tre righe di biglietto
il resto l'ho pensato e non l'ho scritto
Lettera da Marsala
a un amicizia ch'è finita
ma che m'mporta io canto e chesta è 'a vita
'a vita mia m'a porto 'n pietto
(e fuori ci sarà qualcuno)
o core mio fa oilì oilà
(mica saremo tutti qua)
e nun va rongo pe' dispetto
'sta libertà


Ultima modifica di Delilah il Gio 17 Feb 2011, 14:57, modificato 1 volta
avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 14:57

Da Robinson del 1979

Mi manchi



Così a distanza d'anni aprì la mano
E aveva tre monete d'oro finto
Forse per questo non sorrise
Forse per questo non disse "ho vinto"
Richiuse il pugno, roba di un minuto
Per non sentirlo vuoto
E mi manchi.


E la ragazza fece op-là una sera
E fu un op-là da rimanerci incinta
Vestì di bianco ch'era primavera
E nella polaroid sorrise convinta
Fecero seguito invitati tristi
e dodici antipasti
E mi manchi, mi manchi, mi manchi


E quando dodici anni fa dal bagno
Gli disse "è tardi, devo andare..."
Pensò che si trattasse di un impegno
Non dodici anni senza ritornare
Da allora vinse quasi sempre tutto
E smise di pensare
E mi manchi, mi manchi, mi manchi


Ma finché canto ti ho davanti
Gli anni sono solo dei momenti
Tu sei sempre stata qui davanti.
avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 15:09

Da CALABUIG, STRANAMORE E ALTRI INCIDENTI (1978)

A te



A te che avevi un gatto
indifferente il giorno
che son venuto a dirti
domani non ritorno,


A te che immaginavi
ad ogni mia parola
la vita di mia moglie
che forse è sola:
e ti sforzavi di non ricordare
quell'uomo che tornava
soltanto per picchiare
tua madre che aspettava,
quando scappavi a letto
dicendo a tua sorella
" Vedrai che passa tutto
la vita è bella ";


A te che gli anni e gli occhi
si mentono ogni sera
anche se negli specchi
la vita è dura.


A te che mi hai ascoltato
cercando di capire
uno che parla al buio
e non sa cosa dire,


A te che mi hai truccato
il mazzo delle carte
perchè vincessi ancora
da qualche parte.


A te con i tuoi "forse"
e la tua Valentina
che in fondo è solo il nome
di una bambina


A te che non c'è un solo uomo
a cui non hai creduto,
amando il suo dolore anche
se si era addormentato,


A te che nascondevi
ridendo la paura
che fosse solamente
un'avventura;


A te che mi dicevi
" Sai chi ho scopato ieri? "
per non farmi capire
che ero nei tuoi pensieri


A te che mi hai contato
i passi sulle scale
e viene sempre il giorno
che non si sale:


A te nemmeno un sogno
nemmeno un'emozione
A te non ho lasciato
che una brutta canzone.
avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 15:20

Ma quanto ho cantato questa

Da Elisir (1976)

Figlia



Sapeva tutta la verità
il vecchio che vendeva carte e numeri,
però tua madre è stata dura da raggiungere,
lo so che senza me non c'era differenza:
saresti comunque nata,
ti avrebbe comunque avuta


Non c'era fiume quando l'amai;
non era propriamente ragazza,
però penso di avere fatto del mio meglio,
così a volte guardo se ti rassomiglio,
lo so, lo so che non è giusto,
però mi serve pure questo


Poi ti diranno che avevi un nonno generale,
e che tuo padre era al contrario
un po' anormale, e allora saprai
che porti il nome di un mio amico,
di uno dei pochi che non mi hanno mai tradito,
perchè sei nata il giorno
che a lui moriva un sogno


E i sogni, i sogni,
i sogni vengono dal mare,
per tutti quelli
che han sempre scelto di sbagliare,
perchè, perchè vincere significa accettare,
se arrivo vuol dire che
a qualcuno può servire,
e questo, lo dovessi mai fare,
tu, questo, non me lo perdonare


E figlia, figlia,
non voglio che tu sia felice,
ma sempre contro,
finchè ti lasciano la voce;


vorranno
la foto col sorriso deficente,
diranno:
"non ti agitare, che non serve a niente",
e invece tu grida forte,
la vita contro la morte


E figlia, figlia,
figlia sei bella come il sole,
come la terra,
come la rabbia, come il pane,
e so che t'innamorerai senza pensare,
e scusa,
scusa se ci vedremo poco e male:
lontano mi porta il sogno
ho un fiore qui dentro il pugno
avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Feb 2011, 15:25

per me questa è la più bella in assoluto


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 15:27




    1. Chiamami ancora amore
    2. Mi porterò
    3. La casa delle farfalle
    4. Canzoni e cicogne
    5. Dentro gli occhi (con Ornella Vanoni)
    6. Piccolo amore
    7. Mi manchi
    8. L'amore mio
    9. Love song (con Federica Fornabaio)
    10. Lontano lontano
    11. Il nostro amore (con Dolcenera)
    12. Hotel supramonte
    13. 'O surdato 'nnamorato
    14. Il bene di luglio

avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Feb 2011, 16:26

Delilah, ti ringrazio per questo topic! In questo modo ho la possibilità di conoscere le sue canzoni in un modo più rapido e migliore ......
Per me si merita di vincere questo festival ...... ma ovviamente non accadrà .....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da martha70 il Gio 17 Feb 2011, 16:47

Da madre e insegnante adoro questa canzone. La dedico a mio figlio in modo particolare e al sogno che sta inseguendo con coraggio.

avatar
martha70
mengonella
mengonella

Messaggi : 7426
Data d'iscrizione : 19.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da martha70 il Gio 17 Feb 2011, 16:53

Questa ha segnato la mia giovinezza. Ve la propongo in una versione live, bellissima.
avatar
martha70
mengonella
mengonella

Messaggi : 7426
Data d'iscrizione : 19.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Delilah il Gio 17 Feb 2011, 17:23

@Prego, Silvestra. Io sto seguendo i miei gusti e sto saltando da un disco all'altro anche Vecchioni (insieme agli altri cantautori) ha segnato la mia adolescenza ormai lontana

Da Elisir (1976)

A.R.

all'inizio spiega come è nata la canzone




La miseria di una stanza a Londra
le fumerie di Soho:
già grande si buttava via
E sua madre nel fienile, nel ricordo:
vecchia, scassata borghesia
Ribaltare le parole, invertire il senso
fino allo sputo,
cercando un'altra poesia
E Verlaine che gli sparava e gli gridava:
"non lasciarmi, no
non lasciarmi, vita mia"...

E nave, porca nave vai
la gamba mi fa male, dai
le luci di Marsiglia non arrivan mai
"Un hydrolat lacrimai lave
les cieux vert-chou, les cieux vert-chou
sous l'arbre tendronnier qui bave vos cautchous"...

Portoghesi, inglesi e tanti altri uccelli di rapina
scelse per compagnia;
quella voglia di annientarsi, di non darsi,
e basta, basta poesia;
e volersi fare male al punto di finire, lui,
mercante d'armi
fra l'Egitto e la follia,
e una negra grande come un ospedale
da aspettare,
e poi la gamba e l'agonia

E nave, porca nave vai,
ho freddo e manca poco, dai,
le luci di Marsiglia non arrivan mai
Ho visto tutto e cosa so,
ho rinunciato, ho detto "No",
ricordo a malapena quale nome ho:
Arthur Rimbaud, Arthur Rimbaud,
Arthur Rimbaud...
avatar
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 105
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Guenda il Gio 17 Feb 2011, 17:47

questa la adoro

avatar
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Guenda il Gio 17 Feb 2011, 17:49

di questa è comparso questo video ma da poco, quest'estate non c'era ancora, è una canzone delle primissime, quasi sconosciuta, in assoluto una delle mie preferite, la amo tantissimo cuoricino

avatar
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Guenda il Gio 17 Feb 2011, 17:50

questa è una dichiarazione d'amore grandissimo, in piena regola

avatar
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Feb 2011, 17:52

con Introduzione di Gene Gnocchi,bellissima canzone.


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Feb 2011, 18:23

Grazie per questo topic bellissimo! bacio
questo video unisce 2 miei amori...


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Feb 2011, 18:24

Ah, mi darebbe un grande piacere se avesse vinto - ma con il televoto lo so che è impossibile, e lui lo sa, naturalmente.


Spoiler:
E di nuovo è stato dimostrato che non è mai troppo tardi nella vita per conoscere nuovi artisti, che non sapevo fino ad ora, per trovare nuove sensazioni .... parlo a me stessa, ovviamente
sereno

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Sab 26 Feb 2011, 21:54

@Delilah ha scritto:Ma quanto ho cantato questa

Da Elisir (1976)

Figlia




E' la mia preferita insieme a "Sogna ragazzo sogna" love

è da ieri che mi stò riascoltando questi pezzi ed altri del professore
e mi ritrovo sempre con le lacrime pianto

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Sab 26 Feb 2011, 22:04

Ho trovato questo montaggio video sul pezzo che ha vinto Sanremo
forse troppo politicizzato, però ci sono delle immagini molto toccanti....lo posto occhioni

Chiamami ancora amore rosa

http://www.youtube.com/watch?v=ADme34XqMKs

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Dom 27 Feb 2011, 20:44

fa-vo-lo-sa.la ascoltavo sempre quand'ero piccola,e ogni volta mi commuovevo.E' l'unico video che ho trovato su youtube


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da duful il Dom 27 Feb 2011, 20:45

è adesso da Fazio. parla anche degli insegnanti, che devono essere autorevoli ma non autoritari
avatar
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 58
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da vallettadelre il Dom 27 Feb 2011, 21:00

sono con il cellulare...ma volevo postare questa bellissima intervista. mi ha molto colpita, se non và bene qui spostatela pure. ma le risposte di vecchioni sono stupende.

http://www.ilsussidiario.net/mobile/Musica-e-concerti/2011/2/25/SANREMO-2011-VINCITORE-L-INTERVISTA-Roberto-Vecchioni-L-amore-una-sfida-al-senso-della-vita-/153137/ : cuoricino love
avatar
vallettadelre
mengonella
mengonella

Messaggi : 6786
Data d'iscrizione : 19.05.10
Età : 41
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Ospite il Dom 06 Mar 2011, 16:50

MariaCM ha scritto:per me questa è la più bella in assoluto


sisi


anche Etereo era d'accordo. Ai tempi del forum Rai facemmo una campagna per sostenerla come "miglior canzone italiana"

una canzone doppia, con due movimenti musicali e narrativi che si alternano e si poi si fondono in uno scarto "prosaico (esempi simili in Dalla-Roversi e nel battisti di anima latina; ma anche Caruso, la bambina portoghese...). Un esempio di grande sapienza compositiva.

Ma col profesùr non faccio testo, sono di parte. Gli voglio bene anche quando esagera col patetico sorriso



Spoiler:
La pallina gira a vuoto,
il mio numero non c'è
tolgo la cravatta e nuoto,
come tutti, come te cerco un pulpito
ogni giorno per dimenticare me
ma almeno, tu, tu che puoi non dimenticarmi mai
Se qualcuno viene a dirti è cambiato non è lui
tu rispondigli non ci credo lui non può cambiare
mai
Se un amore, me lo chiedi certo è grande più di te
sono un uomo, non lo vedi? so la vita che cos'è
è viaggiare in capo al mondo dire prego prima lei
se oggi vesto da leopardo non dimenticarmi mai
Se qualcuno viene a dirti è cambiato non è lui
tu rispondigli non ci credo lui non può cambiare
mai
Tutto bene, resto a galla ed è facile lo sai
fuggo dove non si tocca fuori a largo non sto mai
guardo fuori e all'improvviso tutti parlano di me
ma quell'altro che tu sai non dimenticarlo mai
Se qualcuno viene a dirti è cambiato non è lui
tu rispondigli non ci credo lui non può cambiare
mai
Prendo quella che sorride per sembrare come voi
coi ricordi faccio l'asta c'è chi compera e chi no
vendo a tutti il crocefisso di un dolore che non ho
ma almeno tu che sai non dimenticarmi mai
Se qualcuno viene a dirti è cambiato non è lui
tu rispondigli non ci credo lui non può cambiare
mai
La pallina gira a vuoto il mio numero non c'è
quasi quasi cambio gioco tutta colpa dei croupier
Giocherò con la pistola come quando ero cowboy
solo invece che alle vacche
sparerò fra gli occhi miei.


L'unica che non posso proprio perdonargli è Povero ragazzo risata

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Roberto Vecchioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 :: ARTI :: Musica :: Artisti

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum