Notizie e interviste TV e spettacolo

 :: ARTI :: Spettacolo

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da mafalda il Mer 22 Gen 2014, 14:26

Com'era quel proverbio latino  dubbio ?
Ah , ecco  sereno 
Excusatio non petita, accusatio manifesta

penso che mi capirete se metto il link solo in spoiler  spia 
Spoiler:
avatar
mafalda

Messaggi : 8513
Data d'iscrizione : 20.05.10
Età : 55

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Ven 31 Gen 2014, 20:57

Canale 5 perde Italia's got talent (andrà su Sky) e Paolo Bonolis (Gerry Scotti ad Avanti un altro!)
Clamorose notizie sulla rete ammiraglia Mediaset che non rinnova il contratto per il talent show, prepara un altro format autonomo e cambia il conduttore del preserale.

Canale 5 perde Italia's got talent e probabilmente Paolo Bonolis (voto: 8). Due notizie clamorose delle ultime ore rischiano di indebolire ulteriormente una rete che ormai in prima serata supera il 20% di share solo con Maria De Filippi (8).

La prima notizia, anticipata da Dagospia e rilanciata dal blog di Davide Maggio, è che il talent show con la De Filippi, Gerry Scotti (7) e Rudy Zerbi giudici non andrà più in onda sull'ammiraglia Mediaset.
"Dopo cinque edizioni di successo che hanno affermato in Italia il people-show Mediaset - si legge in una nota - ha deciso di non rinnovare il contratto con Fremantle Media per l'utilizzo del format internazionale.

Mediaset ha giudicato inaccettabili le condizioni richieste dal detentore del diritto che pretendeva di triplicare il costo a puntata del programma senza alcuna motivazione razionale. L'impianto artistico e produttivo che ha costituito l'efficacia della trasmissione è stato infatti creato da Mediaset e Fascino fin dall'esordio: una giuria composta da numeri uno, l'attenta selezione dei concorrenti, la forza unica di Canale 5 che lo porta nelle case degli italiani.

E proprio per non privare il grande pubblico di un genere che rischia di scomparire dalla tv gratuita a favore di operatori a pagamento disposti a superare qualsiasi parametro di mercato - fenomeno già registrato con alcuni sport motoristici e con un altro talent show oscurati dalla tv generalista - Mediaset si sta muovendo autonomamente.

Resta il fatto che riteniamo fortemente scorretto l'espediente di far lanciare un prodotto da una tv generalista che lo ha costruito e ci ha investito per anni rendendolo il successo che è, e poi al momento del rinnovo pretendere cifre astronomiche per far pagare il valore a chi quel valore ha creato.

Se altri sono disposti ad accettare condizioni capestro pur di sottrarre un successo al grande pubblico della tv gratuita, si accomodino. Mediaset procederà sulla propria strada".

Sembra già vicino l'accordo con Sky per la messa in onda di Italia's. Ma non potrà avere i giudici di Canale 5, legati in esclusiva a Mediaset.

Chi, invece, potrebbe lasciare il Biscione è Paolo Bonolis (8). Come si legge sul blog di Davide Maggio e su Tvblog.it Scotti dovrebbe sostituirlo da marzo ad Avanti un altro! (7), il game show del preserale, che sarà anche "promosso" in prima serata in estate nel periodo dei Mondiali con puntate speciali con vip. Per Bonolis si riavvicina il ritorno in Rai e al Festival di Sanremo? Vedremo...


http://realityshow.blogosfere.it/2014/01/canale-5-perde-italias-got-talent-andra-su-sky-e-paolo-bonolis-gerry-scotti-ad-avanti-un-altro.html
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Dom 09 Feb 2014, 22:01

X-Factor USA chiude, è ufficiale: da Simon Cowell la conferma

Dovranno aspettare molto, probabilmente in eterno, i fan di Miley Cyrus per vedere la loro beniamina dietro il bancone di X-Factor USA. Non sarà giudice del talent, semplicemente perché il talent…non c’è più! La conferma è arrivata proprio ieri dal guru Simon Cowell che ha optato per la partecipazione alla versione britannica, ancora piuttosto appetita (ma non troppo) dal pubblico. Inutile negarlo, è stato lo share la causa principale del ‘triste’ epilogo: ascolti troppo bassi per una rete come Fox, fallimentare quella media di 7 milioni di telespettatori…

Addio, X-Factor USA
L’ultima edizione, quella del 2013, aveva visto protagonista assoluta la cantante Demi Lovato, amatissima dal pubblico e dagli stessi concorrenti. Il 2014 avrebbe dovuto registrare un avvicendamento con un’altra celebre bionda, la twerkatrice Miley Cyrus, ma X-Factor 2014 non ci sarà. Come detto in apertura, il noto format canoro è stato cancellato dai palinsesti di Fox TV, sia per la decisione di Simon Cowell di passare dietro la cattedra della versione UK, sia – soprattutto – per ascolti troppo sotto la media ‘consentita’. Le dieci puntate dell’ultima edizione del talent hanno ottenuto una media di 7 milioni di telespettatori. Così, a riguardo, Kevin Reilly, capo intrattenimento Fox: “Gli ascolti dell’ultima edizione dello spettacolo, in particolar modo, sono stati deludenti; X Factor è un marchio numero uno nel mondo e durante la sua permanenza negli Stati Uniti abbiamo cercato di risollevare lo show più volte dai bassi ascolti, rianimandolo con variazioni di produzione e idee diverse. Se lo show, in futuro, dovesse tornare, non lo farebbe nello stesso formato del passato“.

Simon Cowell cosa dice?
Lui è il volto di X-Factor nel mondo. Anche X-Factor Italia, alcuni mesi fa, ha visto il suo bel faccione campeggiare sui nostri schermi, a confronto con Mika e Morgan. Ora Simon Cowell, come comunica l’emittente tv ITV, passa dietro al bancone dei giudici dell’edizione inglese del talent: ”Sono grato al pubblico americano per avermi accolto così bene, adesso sono tornato nel Regno Unito e voglio ringraziare anche Fox per essere un partner incredibile e tutti quelli che mi hanno supportato negli States. A presto, America!“. Suona come un addio, ma non ditelo a nessuno.

avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Kaiser il Lun 24 Feb 2014, 09:58

Molto interessante l'intervista di Fazio al mae-stro Stromae ieri sera sisi
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-bc453d83-cfe5-4b58-a696-4bd33530185b.html#p=
avatar
Kaiser

Messaggi : 11889
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 63

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da ziggy il Lun 24 Feb 2014, 18:35

@Kaiser ha scritto:Molto interessante l'intervista di Fazio al mae-stro Stromae ieri sera sisi
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-bc453d83-cfe5-4b58-a696-4bd33530185b.html#p=
 ok  si, l'ho vista ieri sera ,mi è piaciuto molto specialmente in questa esibizione 
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-73fd3d91-6b2a-4ed4-8af8-8bf7b6ecd3f5.html

 grazie
avatar
ziggy
mengonella
mengonella

Messaggi : 3929
Data d'iscrizione : 20.05.10
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Lun 24 Feb 2014, 20:01

l'ho vista anche io, quel ragazzo mi ha colpita davvero bravo!
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da camila il Mar 29 Apr 2014, 10:40

Intervista a Ivano Fossati
(Il Fatto Quotidiano, 28.4.2014)
29 aprile 2014
Se la curiosità unica è quella di sapere se ci ripenserà, la risposta non concede spazio al dubbio: no. Ivano Fossati non è né triste né pentito. Non sembra essere mai stato più sereno di così.  Mai più dischi, mai più concerti. Lo ha promesso e non è tipo da contraddirsi, casomai uomo da smarcamenti. E’ nella sua casa di Leivi, adagiata sopra Chiavari. Suona ogni giorno, però privatamente. Il pianoforte, le chitarre. Per studio e per diletto. La “piccola bottega di canzoni artigianali” è ancora aperta: due o tre brani l’anno, da donare a chi gli somiglia poco. Il Fossati burbero è sempre stata una mezza verità: lupo solitario, sì, ma a fasi alterne. Per nulla serioso, anzi imitatore insospettabile e dispensatore di aneddoti, che racconta senza sbrodolare in parentesi e rispettando pure lì una partitura sottile. Quella volta che rischiò la vita ad Harlem, quell’altra che conobbe Andy Warhol. E il ricordo di una sbornia monumentale: “A Mola di Bari nel 1971. Con i Delirium, in quei mesi labili di successo clamoroso. Mi stordii di Squinzano, rosso pesantissimo, e mi ritrovai svenuto nel bagno”. I libri di Raffaele La Capria sul comodino, una recensione privata di Stoner (“Bello, ma non così bello come dicono”) e lo stupore lusingato per la stima dei colleghi (“Quando ho rivisto anni fa Claudio Baglioni, mi ha dimostrato di conoscere molte mie canzoni. Temo anzi che le ricordi più di me”). Una bottiglia di Pigato sul tavolo, un pensiero al figlio batterista Claudio (“E’ felice, suona nei musical francesi”) e gli olivi sullo sfondo: “Io non li so curare. Per fortuna ci sono dei ragazzi albanesi meravigliosi che eccellono naturalmente in lavori che noi abbiamo dimenticato”. Eppure anche lui aveva tentato di reinventarsi contadino: “Sul finire dei Novanta. Avevo un cascinale non distante da Novi Ligure. Fabrizio (De André, NdA) sapeva lavorare la terra. Io proprio no”. Al suo fianco c’è la compagna Mercedes Martini, attrice e insegnante teatrale, conosciuta durante le registrazioni di Macramè. Da alcune settimane, edito da Einaudi, è in libreria Tretrecinque. Il suo primo romanzo. La storia di Vittorio Vicenti, o per meglio dire Vic Vincent. Un chitarrista giramondo: “Distaccato e sveglio, divertente e un po’ cinico. Uno a cui, alla fine, non puoi non volere bene”. Il libro si apre con una epigrafe che fotografa il Fossati attuale, per nulla cerebrale e ostinatamente leggero: “Musica pop è l’arte di suonare all’infinito cose che altri hanno fatto prima di te, ma con l’aria di inventarle al momento. Per questo si chiama pop, perché è democratica. Chiunque può metterci le mani, qualsiasi idiota ci può riuscire. Il fatto è che può trascinarti lontano”. Artista aduso a dare “aria a queste stanze” al punto da mutarne drasticamente architettura e scenari, Ivano Fossati è sempre stato un cantautore atipico e suo malgrado: prima la musica, poi – molto poi – i testi.
Nel 1991 avevi scritto Il Giullare. Un racconto piccolo piccolo, eppure te ne eri quasi scusato. Sottolineando che il musicista non deve fare anche lo scrittore.
“Sapevo che, scrivendo Tretrecinque, mi sarei contraddetto. Einaudi mi ha chiesto di provarci. Ho cominciato controvoglia. Doveva essere 200 pagine, è divenuto più del doppio. Evidentemente lo avevo dentro da tempo. E poi adesso la situazione è diversa”.
Non canti più.
“Non esercitando più il mestiere di “cantautore”, potevo scrivere il libro. Nessun doppio lavoro e nessuna pretesa di donare un capolavoro. Alla mia età lo capisci quando una canzone o un libro si reggono in piedi. Lo sai se sono decenti o fanno davvero schifo. L’obiettivo era quello: non farsi male, non naufragare. Scrivere un libro dignitoso”.
Quanto tempo ha richiesto?
“Otto mesi di stesura, tanti viaggi in Inghilterra e Stati Uniti per rispolverare luoghi e strade su cui ambientare parte del romanzo. E quattro mesi di ripulitura. Sin troppo meticolosa. Quando ho telefonato a Einaudi per la millesima volta e ho chiesto di spostare una virgola, mi hanno detto garbatamente: ‘Forse è il caso di chiudere il libro, signor Fossati’. Avevano ragione”.

Chi è Vic Vincent?
“Un insieme di personaggi incontrati. Alcuni miei parenti suonavano nelle navi. C’era poi un batterista inglese: veniva dalla Cornovaglia, era con me nel ’73. Fu il primo a parlarmi di queste orchestre itineranti che si esibivano negli alberghi di tutto il mondo”.
Le presentazioni del libro ti divertono?
“Incontrare le persone sì: non è da loro che mi sono allontanato. Invece il rito della presentazione mi ha già stancato. Chi entra in classifica arriva a farne 200 all’anno, io fatico a raggiungere la decina. L’editoria è davvero in crisi, per vendere devi essere il piazzista di te stesso e non è il mio mondo”.
La musica lo è.
“La musica c’è come prima e nulla è cambiato. Ho solo deciso di non suonare né cantare più pubblicamente. Né dischi, né concerti. Mai più”.
“Solo”? Non è un cambiamento trascurabile.
“Ho fatto la scelta giusta, né un anno prima né un anno dopo. Se mi chiedi se ci ho ripensato, ti rispondo di no. Fin da quando avevo 20 anni, la cosa che più ho amato è stata costruire un disco: stare davanti al mixer e in sala di registrazione. Anche tutto il giorno. Mi sono sempre trovato meglio con i musicisti che con i colleghi”.
E i live? Hai chiuso il 19 marzo 2012 allo Strehler di Milano.
“L’ultimo tour è stato divertente, c’era aria di festa e nessuna malinconia. Spero negli anni di avere imparato il mestiere, ma non sono Gaber: degli spettacoli non ho mai avuto il mito. Non mi mancano i dischi, non mi mancano i live, non mi mancano le promozioni. La discografia è morta. E sono davvero felice di essermi tolto di torno certi personaggi”.
Ci sarà stato, almeno, un periodo lieto.
“Un lungo periodo: quello che va da Pensiero Stupendo a Discanto, quando il mio lavoro mi ha trascinato in tutto il mondo. Dodici anni di scoperte e di meraviglia, in cui la mia vita ha somigliato un pò a quella di Vic Vincent”.
Discanto è del 1990. E dopo?
“Dopo tutto ha cominciato a farsi terribilmente serio”.
Però scrivi ancora.
“Due-tre canzoni l’anno. Ho più richieste di prima. Rifiuto le proposte di chi vorrebbe che riproponessi i bolsi stilemi cantautorali. Accetto invece le richieste “poppissime”. Noemi e Mengoni, gli artisti migliori usciti dai talent. Pausini. Giorgia. E altri che farebbero inorridire i puristi: per loro la bottega è sempre aperta. Scrivo anzitutto per chi è lontano da me”.
La sensazione è che tu voglia quasi punirti del periodo più cerebrale, quello che ti attirò le critiche di Edmondo Berselli. Un po’ come fai con La mia banda suona il rock: più ti chiedono l’autorizzazione per cover tremebonde e più accetti. Giusto per fare ancora più male a una canzone che detesti.
“Tra i Settanta e gli Ottanta abbiamo vissuto un’anomolia: una terribile tendenza museale. Preferisco il pop. Quell’idea anomala di cantautorato è morta. Se mi arriva una musica di un ventenne che prova a sembrare Conte e De Andrè, mi rattristo. Non è una cosa sana”.
Il pop è vivo?
“Il pop è un limbo del divertimento: un limbo vivissimo in cui amo cullarmi, pieno di obbrobri assoluti ma anche di talenti autentici. Mi diverte seguire anche la musica brutta molto pop. Per esempio Lady Gaga, soprattutto quando suona da sola al piano: lì ti rendi conto che, tecnicamente, è bravissima”.
Gaber ti accusava bonariamente di essere bravissimo, ma di scrivere testi così criptici che arrivavi alla fine e non avevi capito nulla di quello che volevi dire.
“(sorride) Non aveva tutti i torti. Paragonati alle parole durissime sue e di Sandro Luporini, i miei erano testi decisamente enigmatici. Gaber mi cercò per produrre gli ultimi dischi. Ero impegnato ne La disciplina della terra e Not one word, così gli suggerii di affidarsi alle mani di Beppe Quirici. Ottime mani”.
Quirici se n’è andato. Come Carlo Mazzacurati.
“Con Carlo è sempre andato tutto bene. Era una persona divertente e meravigliosa: lo volevi vicino di casa, perché ti faceva stare bene. Scrissi tutti i temi de Il Toro prima che lui girasse anche solo una scena. Usai la sceneggiatura come fosse una partitura da mettere sopra il pianoforte. Poi Carlo mi fece vedere il film e non cambiammo una nota. Il Toro ha vinto tanti premi, ma né quella pellicola né tutta la sua opera sono state ancora sufficientemente apprezzate. Sapevo che era malato, ma non sei mai pronto a certe notizie”.
Sei stato uno dei primi ad apprezzare Paolo Sorrentino.
“Mi colpì Le conseguenze dell’amore e ne scrissi su Repubblica. Lo preferisco quando fa film piccoli, rispetto a progetti forse troppo ambiziosi come This Must Be The Place e La Grande Bellezza”.
Hai visto Quando c’era Berlinguer?
“Non ancora. Conosco Veltroni, ne ho stima. Mi ha chiesto di usare C’è tempo per la scena dei funerali di Berlinguer, ma ho dovuto dire di no. Non ce la facevo a legare quel brano, e in generale qualsiasi mio brano, a un momento così triste. Non avrei resistito a tanto dolore”.
Avevi promesso agli amici che, dopo il ritiro, avresti abbandonato l’Italia.
“Lo confermo. Non ho più nessun motivo per stare qua. Potrei vivere a Guadalupe o ai Caraibi. Se resto in Italia, è perché ho una compagna più giovane che giustamente vuole realizzarsi nel suo paese. Ho una casa a Nizza dove vado appena posso, anche da solo. Nizza ha la capacità straordinaria di girarsi di spalle: non gliene frega niente dell’Italia, di Sanremo, dei canali Rai”.
Però anche la Francia ha i suoi miti cantautorali.
“Sì, ma li ricordano senza retorica e sacralità museale. Quando parlano di Brel, Brassens e Gainsbourg, è come se per loro fossero ancora lì. Persone vive, non mausolei”.
E la politica? La militanza, la partecipazione?
“Ho vissuto tutte quelle fasi, fino alla contrapposizione brutale e poi il riflusso. La non appartenenza. Oggi, quando vedo Renzi, ho la sensazione di uno che smanetta sulle manopole della radio e non si sintonizza mai. Non mi arriva niente di lui. E’ sbiadito, mi pare uno che promette persino più di Berlusconi. Con Renzi fatichi ad avere una posizione chiara perché parla molto, ma a stare attenti scopri che dice pochissimo”.
Dopo il V-Day affermasti che, se all’Ulivo avevi prestato La canzone popolare per poi pentirtene un po’, a Grillo avresti addirittura potuto regalare un’opera intera.
“Credo che Grillo, nel febbraio scorso, si sia trovato davanti una responsabilità enorme e per un po’ neanche lui abbia saputo cosa fare. Però sul Movimento 5 Stelle una cosa voglio dirla: è l’unica grande e autentica novità della politica italiana che ho visto in cinquant’anni”.
Affermazione impegnativa.
“Da cui ne conseguono altre due. La prima è che questa novità è benefica in sé. La seconda è che il M5S fa bene a non accettare nessun accordo. Questo è positivo e fa sì che io sia solidale con loro: che abbia un atteggiamento benevolo. Non vuol dire che la pensi sempre come loro. Sull’euro sono totalmente in disaccordo e ogni tanto fanno sciocchezze tremende. Non so dove porterà la loro intransigenza e fermezza, ma so che è positiva e che mi piacciono”.
Gli altri?
“Gli altri politici sono vecchi. Vecchissimi. Parlano di “sviluppo” e “cittadino protagonista”, usano terminologie sepolte. E’ gente che ancora fissa la telecamera mentre parla. Hanno letto manuali di comunicazione vecchi di trent’anni”.
Per curiosità. Oggi com’è la tua giornata tipo?
“Suono, tutti i giorni. Sto con Merci. Leggo molto. Viaggio. Ecco: mi prendo il mio tempo” (Il Fatto Quotidiano, 28 aprile 2014)

http://www.andreascanzi.it/?p=1896
avatar
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Mar 13 Mag 2014, 15:30

SIMONA VENTURA SI DA’ ALLA PRODUZIONE TV E DICE ADDIO A XFACTOR. IL 20 MAGGIO SU SKYUNO IL DEBUTTO CON UNO SPECIALE SUI FREEBOYS

Sembrava dovesse essere una sfida impossibile ed invece nella scorsa edizione di X Factor Simona Ventura alla guida dei gruppi vocali si è tolta non poche soddisfazioni. E’ riuscita quasi a vincere con gli Ape Escape e, soprattutto, ha scoperto tre giovani talenti che rispondono al nome  di FreeBoys, una causa che la Mona ha difeso con le unghie e con i denti contro quel pregiudizio che li ha voluti fuori praticamente da subito.
Una causa prima difesa, dunque, ed ora sposata.
Simona Ventura debutta come produttrice e (ri)lancia i FreeBoys
Ebbene sì, la Mona Nazionale va aldilà di X Factor e diventa produttrice. Lo fa puntando su Enrico Nadai, Kevan Gulia e Simone Frulio, i tre giovani cantanti nati “singolarmente” nel 2011 a Io Canto e diventati più tardi i FreeBoys. Il 2 giugno la boyband sbarca sul mercato discografico italiano con “Dedicato a…” e, ancor prima, sarà protagonista di una serata televisiva che vedrà Simona Ventura debuttare nelle vesti di produttrice.
Il 20 maggio alle 23.35, infatti, andrà in onda su SkyUno lo speciale FreeBoys – Un sogno a tutto volume, prodotto e condotto da Simona Ventura.
Simona Ventura non farà X Factor 8
Voi direte: ora che diventa produttrice, il ruolo di giudice a X Factor ci sta come un limone tra le cozze. Ed invece no. Simona Ventura lascia per la seconda volta il talent che l’ha vista protagonista cinque edizioni su sette: due in Rai (dove avvenne il primo addio al programma nel 2009) e tre in Sky. L’ex volto di Rai 2, infatti, non farà parte della giuria nell’ottava edizione del programma, che finora vede confermati Mika e Morgan in giuria, e Alessandro Cattelan alla conduzione.

http://www.davidemaggio.it/archives/99073/simona-ventura-si-da-alla-produzione-tv-e-dice-addio-a-xfactor-il-20-maggio-su-skyuno-il-debutto-con-uno-speciale-sui-freeboys
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Mar 20 Mag 2014, 11:18

Fedez giudice di X-Factor 8, è ufficiale.
A giugno nuovi casting


L’avevamo visto particolarmente composto e riflessivo pochi giorni fa a Milano, ospite speciale (insieme con l’amico J-Ax) del Wired Next Fest, intento a raccontare la genesi di Newtopia, etichetta discografica ‘pronta’ ad accogliere nuovi rapper . Adesso, dopo le voci e i pronostici recenti, arriva la notizia che tutti aspettavano. Per molti è una conferma, Fedez sarà uno dei quattro giudici di X-Factor 8: al suo fianco Morgan, Mika e – probabilmenteVictoria Cabello.
Il tutto è stato riportato nella serata di ieri dal sito TvBlog (fonte più che attendibile), ora tocca aspettare il sì dell’ex conduttrice di “Quelli che…”, anche se i dubbi restano davvero pochi: le alternative, in sostanza, non esistono. Né Nina Zilli, né ipotesi fantascientifiche come Malika Ayane, Dolcenera o il ritorno di Arisa sembrano avere una prospettiva di verità.

Newtopia nel cuore dei Talent(i)

Curioso. Curioso che i due paladini del rapper italiano, Fedez e J-Ax, facciano nascere (e germogliare) la loro nuova creatura, l’etichetta Newtopia, all’interno del sistema. Due case discografiche (Sony e Universal, ndr.) alla testa dei due maggiori Talent Show, X-Factor e The Voice of Italy, e loro due giudici (o coach, fate voi) di questi due programmi. Per la serie “se vuoi cambiare il sistema, devi esserci dentro“.
Fedez, confermato ieri sera da TvBlog, è il nuovo giudice di X-Factor 2014: l’ottava edizione del talent targato Sky avrà – quindi – un altro rapper protagonista dopo la trionfale partecipazione di J-Ax al ‘concorrente’ di Rai Due. Tutto questo, meglio ricordarlo, viene dopo la vittoria di Moreno ad Amici 2013 e quella di Rocco Hunt a Sanremo 2014 (Categoria Giovani).

99 POSSE: ZULU’ RACCONTA IL RAP DI IERI E DI OGGI – L’INTERVISTA

Sono ormai oltre 20 anni che il rap italiano prova in tutti i modi a farsi ascoltare (e vedere) da un pubblico più vasto, sin dai tempi di Frankie Hi-Nrg e degli Articolo 31. Ora sembra essere diventato il genere di riferimento: non dispiace, del resto eravamo stati i primi a definirlo come l’equivalente del Rock anni ’70, con le dovute proporzioni.

Tornando a X-Factor, dopo il successo delle audizioni romane (oltre 15mila ragazzi provinati in 3 giorni), questo weekend tutti a Torino, mentre a giugno saranno proprio i nuovi giudici a valutare i talenti del futuro, attraverso i casting che si terranno nelle varie città (pare Roma e Bologna tra le prime). Dietro la cattedra loro, Morgan, Mika, Fedez e Victoria Cabello.

http://velvetmusic.it/2014/05/20/x-factor-fedez-giudice-ufficiale-manca-solo-la-cabello/
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Lun 26 Mag 2014, 12:06

BOOM! LAURA PAUSINI FIRMA PER THE VOICE IN MESSICO (LA VOZ… MEXICO). SARA’ COACH DELLA QUARTA EDIZIONE

Con la televisione sembra averci preso gusto. Dopo la buona prova data con Stasera Laura, la Pausini torna sul piccolo schermo e lo farà per un periodo decisamente superiore ai 144 minuti che l’hanno vista protagonista su Rai 1 con il suo concerto-evento.
Dopo i rumors lanciati dal magazine messicano Tvnotas, DM può annunciarvi che ci risulta firmato il contratto che legherà la cantautrice italiana più famosa all’estero alla versione messicana di The Voice (La Voz… Mexico), in qualità di coach.
Perchè non di quella italiana, obietterà qualcuno? Sembra che la cantante abbia interesse ad affermarsi ancor di più in America latina, motivo per cui farà la spola tra l’Italia e il Messico tra settembre e dicembre prossimi.
The Voice, in Messico, è giunto alla quarta edizione e ha una caratteristica singolare: ogni anno sono stati sostituiti tutti i coach del programma. Tra quelli della seconda edizione figurava anche Miguel Bosè.


http://www.davidemaggio.it/archives/99981/laura-pausini-la-voz-mexico-the-voice
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da camila il Ven 30 Mag 2014, 11:51

Sanremo 2015, Carlo Conti: "Sì ai cantanti dei talent, stop al doppio brano, magari la Pausini, no a Pieraccioni-Panariello"

 

Ecco le dichiarazioni rilasciate dal conduttore del prossimo Festival della canzone italiana a margine della presentazione dei Music Awards. Nuovo regolamento.


"Il mio Festival di Sanremo sarà pop o meglio sarà nazional popolare": Carlo Conti (voto: 7) non resiste alla voglia di parlare della prossima edizione del festival dei fiori a margine della conferenza stampa di presentazione dei Music Awards.

"Cambieremo il regolamento, penso che non ci saranno più due canzoni in gara per ogni cantante ma il Festival sarà sempre spalmato su cinque serate - spiega il conduttore - Una cosa è certa: ci sarà spazio per tutti i generi. Io non ho preclusioni. Voglio che sia una vetrina per tutti, anche per chi proviene dai talent show. Io non ho preclusioni, alcuni di loro, come Alessandra Amoroso, Marco Mengoni o Moreno Donadoni, sono una straordinaria realtà della musica italiana, sarebbe assurdo non prenderli in considerazione".

La caratteristica degli spettacoli di Conti è il ritmo e Sanremo non farà eccezione: "Il mio segreto è questo. Io in un certo senso il ritmo ce l'ho dentro, mi viene dal fatto che ho iniziato lavorando come disc jockey nelle radio private: mi faccio una sorta di 'autozapping' quando mi inizio ad annoiare e cambio subito registro. Ora stiamo lavorando al regolamento e al 'sapore' che intenderemo dare, è la fase più delicata".

Sarà lui stesso il direttore artistico, probabilmente affiancato da una commissione di consiglieri. Molti dei big dei Music Awards sarebbero perfetti per il teatro Ariston "ma neanche mi azzardo a chiederglielo, perché dovrebbero mettersi in gara vista la carriera che hanno alle spalle?". Non è esclusa l'ipotesi di coinvolgere Laura Pausini come co-conduttrice: "Magari venisse, si è dimostrata un'atleta dello spettacolo". E poi una promessa: "Non chiamerò né Leonardo Pieraccioni né Giorgio Panariello".

http://realityshow.blogosfere.it/post/536717/sanremo-2015-carlo-conti-si-ai-cantanti-dei-talent-stop-al-doppio-brano-magari-la-pausini-no-a-pieraccioni-panariello?

 snob 
avatar
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da martha70 il Ven 30 Mag 2014, 14:03

http://www.24live.it/73983-ligabue-premiato-con-lopera-dellartista-messinese-nino-ucchino
Che bello! Ligabue premiato con un'opera d'arte di un mio amico.  love love love

e .... pazzesco......
ho scoperto anche che la sede di Earone è qui, vicino a me. Non ci posso credere!  magia magia magia 
avatar
martha70
mengonella
mengonella

Messaggi : 7426
Data d'iscrizione : 19.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Lun 22 Set 2014, 21:07

Amici 14: Francesco Sarcina nuovo insegnante di canto, confermati Grazia Di Michele, Rudy Zerbi, Carlo Di Francesco




I canali Facebook e Twitter e la pagina di Witty Tv hanno annunciato chi sarà il nuovo insegnante di canto di Amici 14 che affiancherà i riconfermati Grazia Di Michele, Rudy Zerbi e Carlo Di Francesco (non c'è più traccia di Klaus Bonoldi). Si tratta di Francesco Sarcina, già leader de Le vibrazioni e giudice di alcune sfide nella precedente edizione del talent show di Canale 5.
Nel video di presentazione dichiara: "Eh già, sorpresa delle sorprese, eccomi qua a fare il professore. E questa cosa è una cosa incredibile. L'avevo accennata vagamente nei canali ed è una cosa grandissima proprio per il fatto che per la prima volta veramente posso dare il mio contributo, magari aiutando questi ragazzi. Era uno dei miei sogni e quindi è un bel momento. Vediamo se riuscirò a fare del mio meglio per dare, contribuire a trovare nuovi talenti. Iniziamo con la fase dei casting e vediamo cosa accade adesso, chi sarà, chi tirerà di più la vibra, il power, il side". [...]

http://realityshow.blogosfere.it/post/548454/amici-14-francesco-sarcina-nuovo-insegnante-di-canto-confermati-grazia-di-michele-rudy-zerbi-carlo-di-francesco?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da camila il Mer 22 Ott 2014, 10:47

http://poptopoi.com/2014/10/22/top-7-edizioni-di-x-factor/

ciao la classifica delle edizioni di XF ...divertente sorriso
avatar
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da mafalda il Mer 22 Ott 2014, 18:12

E poi c'è Mengoni che salva la baracca.

risata  risata  risata
avatar
mafalda

Messaggi : 8513
Data d'iscrizione : 20.05.10
Età : 55

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da veronica il Mer 22 Ott 2014, 18:29

"Marco Mengoni è diventato Marco Mengoni "  ..... ok nails  occhiolino
avatar
veronica
mengonella
mengonella

Messaggi : 3079
Data d'iscrizione : 25.04.13
Età : 38
Località : messina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Sab 14 Feb 2015, 08:58

Amici 14: SFIDE a sorpresa con le stelle di X FACTOR e THE VOICE!

Ormai vicinissimi all’inizio del serale, i ragazzi della scuola più famosa d’Italia hanno ricevuto una brutta notizia: tutti i cantanti sono a rischio, in quanto sfidabili da dei talenti sfornati dai talent rivali! triste

Eh sì, quest’anno Maria de Filippi ha deciso di osare ed ha spiazzato tutto offrendo la possibilità agli ex concorrenti di programmi come X Factor o The Voice di entrare ad Amici e, virtualmente, accedere al serale.
Ad essere selezionati per questa interessante opportunità sono stati Davide Mogavero (XFactor) e Esther Oluloro (TheVoice).

Inutile dire che gli attuali cantanti di Amici 14 non hanno accolto benissimo la notizia, ma non hanno comunque potuto evitare di apprezzare le doti canore dei loro prossimi sfidanti, specialmente quelle di Esther. [...all'interno dell'articolo le schede di Mogavero e Oluloro...]

http://www.kontrokultura.it/amici-14-davide-mogavero-esther-oluloro/[/b]
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Therese il Lun 16 Feb 2015, 10:57

Amici 2015: Emma Marrone coach
Emma Marrone nuovo direttore artistico al serale di Amici.

Nel corso dell'ultima conferenza stampa di Sanremo 2015 di questa mattina "la valletta" Emma Marrone ha svelato ai giornalisti qual è il suo prossimo impegno professionale, regalando agli addetti ai lavori una succosa anticipazione.

Emma sarà nuovamente direttore artistico (o coach come si è autodefinita lei) al serale del talent Amici della sua madrina artistica Maria De Filippi.

La cantante salentina ha così annunciato di tornare nel ruolo che ha già ricoperto 2 anni fa, capitanando la Squadra Bianca e portando al trionfo il rapper Moreno (quest'anno anche lui all'Ariston, ma in gara). Queste le sue dichiarazioni:

"   Il mio prossimo impegno... non posso dire bugie.. Non l'ho detto prima, perché volevo rispettare il Festival, non volevo prendere in giro nessuno, quindi lo dico qui perché sennò poi mi dicevate che io non avevo detto nulla.

Maria mi ha chiamato a settembre...io all'inizio ho detto no.... poi mi ha detto chi sarebbe stato l'altro coach... ho ricevuto poi alcune pressioni (col sorriso) e ho detto sì, torno..."

Decisiva è stata, quindi, a farle cambiare idea la presenza di un'altra coach da lei definita "una grandissima artista" e ha preannunciato che "si potrà sbizzarrire con gli arrangiamenti".

Chi sarà questa misteriosa artista? Che sia l'altra eroina del talent di Canale 5, pur'essa salentina nonché amica di Emma, Alessandra Amoroso? Non ci resta che aspettare sabato prossimo, quando nel corso della puntata di Amici verranno presentati, dunque, i due direttori artistici.

Dopo il Festival di Sanremo un'altra grande occasione per Emma, sempre più proiettata ad unire alla sua carriera di interprete di successo anche quella televisiva (dove tutto sommato non se la cava male).

[...]

http://www.tvblog.it/post/741492/amici-2015-emma-marrone-coach-serale
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 44
Località : Belleville

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie e interviste TV e spettacolo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Tornare in alto


 :: ARTI :: Spettacolo

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum