Millepalcoscenici

 :: ARTI :: Spettacolo

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 16 Nov 2010, 18:10

Kaiser bacio

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Lun 22 Nov 2010, 12:18

il sabato 20/11 ha compiuto 85 anni la piu bella Carmen - Maya Plisetskaya


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Lun 22 Nov 2010, 12:19


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Lun 22 Nov 2010, 12:20


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Lun 22 Nov 2010, 12:20


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Lun 22 Nov 2010, 12:21


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Zoe il Dom 28 Nov 2010, 21:15

Ieri sera ho visto una rappresentazione di Filippo di Alfieri con la regia di Valerio Binasco.
Ero un po' perplessa di fronte a una messa in scena di Alfieri scusa , ma devo dire che lo spettacolo mi ha piacevolmente sorpresa: ottimi la scenografia e i costumi, ma soprattutto bravissimi tutti gli interpreti. Un testo del 700 rappresentato con il linguaggio dell'epoca, ma riportato al giorno d'oggi e reso drammaticamente attuale (il re che diventa tiranno, il servilismo e la falsità di chi circonda il re, l'ingenuità di chi ha fiducia nell'animo umano ingannata e travolta dai meccanismi del potere per citare solo alcuni dei temi…) spia
Così Binasco presenta lo spettacolo: «Questa è la tradizione: qualcosa di grande che è rimasto spento dentro di noi da secoli, ma gli bastano pochi minuti per riapparire alla luce. Questa lingua teatrale è vera nella stessa misura in cui ci appare impossibile. Appartiene profondamente alla nostra storia. E noi apparteniamo alla nostra storia più di quanto siamo disposti a credere. State per farne la prova: è teatro contemporaneo.
Il teatro è la festa dell’attimo presente. E il suo “adesso” dura da migliaia di anni».

Qui un'intervista al regista:http://bandettini.blogautore.repubblica.it/2010/11/15/piemonte-felix1valerio-binasco/
e un articolo sullo spettacolo
http://www.gothicnetwork.org/articoli/filippo-di-vittorio-alfieri-al-teatro-carignano-di-torino-tirannide-nel-rapporto-tra-padre-
avatar
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Dom 28 Nov 2010, 21:56

Qualcuno sa dirmi qualche cosa di "Liliom" di Ferenc Molnar

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mer 05 Gen 2011, 19:49

http://www.02blog.it/post/7655/mistero-buffo-di-dario-fo-e-franca-rame-di-nuovo-in-scena-al-teatro-nuovo




Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame di nuovo in scena al Teatro Nuovo


Da martedì 4 a domenica 16 gennaio torna sul palco del Teatro Nuovo di piazza San Babila “Mistero Buffo” di Dario Fo e Franca Rame, Franca Rame e Dario Fo di nuovo insieme sul palco con dei brani da Mistero Buffo e da altri monologhi. A Milano era il 1969, dalle parti di Porta Romana Fo e Rame si esibirono in “monologhi di tradizione popolare, tratti da giullarate e fabliaux del medioevo, non solo italiane, ma provenienti da tutta Europa”.

Da allora quarant’anni di successi attraverso tutta Europa; se nel 1969 non eravate ancora nati, se per un motivo o per l’altro non avete mai detto “stasera vado a vederlo” una selezione del “Mistero Buffo dei primordi” torna in scena per gli spettatori milanesi fino a metà mese.

“Non ci è stato facile decidere quali testi privilegiare. Siamo sicuri che durante queste due settimane di teatro, nelle varie serate inseriremo qua e là altri testi e soprattutto andremo recitando all’improvviso in modo a dir poco esagerato” scrivono Fo e Rame sul sito del Teatro Nuovo. A decidere per l’applauso sarete voi. Biglietti 22€ su www.happyticket.it.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Ven 14 Gen 2011, 14:06

i Cosmic Troiani al Teatro l'Opera Nazionale di Varsavia

martedi 11/01/11 sono stata alla prima di questo bellissimo evento artistico futurista, un teatro totale.
una coproduzione di tre teatri: Palau de les Art Reina Sofia di Valenzia, Teatro Mariinskij di S.Pietroburgo e quello sopra.
piu di 5 ore resa ma no, non mi sono accorta neanche - la sceneggiatura ampia, costumi, l'azione vivace, sorprendente.
un spettacolo di Carlus Padrissa (La Fura dels Baus) quasi come Star Wars di G.Lukas o Odissea di Kubrick, macchinari sofisticati, complicati, luci laser, giochi x pc, video proiezioni, le nuove technologie insomma. il suo cavallo - geometrico, spaziale, fatto da blocchi di vetro che mandavano razzi, ha riempito del virus che infetta il cervello. lui stesso dice che quando ha ricevuto un offerta di dirigere l'opera di Berlioz si e' seduto davanti al computer e l'ha scritto la parola "troy" e prima di tutto venuto fuori il nome del virus che distrugge il software e la memoria. cosi e' nata la sua idea fantascientifica e spaziale. Enea viaggia, ma non in Cartagine ma sul Marte.
grande musica, strumentazione, grande direttore dell'orchestra Valeryi Gergiev, ma anche quello del coro niente male (e' mio amico occhioni ), bellissime voci di Cassandra(francese soprano Sylvie Brunet) e Didone (polacca mezzo-soprano Anna Lubańska), molto belli baletti.
molto bella e emozionante (sempre nello spazio) la scena del duetto tra Enea e Didone, peró nel momento piu intimo e' arrivato il Mercurio nella sua l'astronave e con un urlo Italie!Italie! diavolo ha spaventato l'Enea e poverino se ne andato..
l'ultima scena quando Didone si suicide piena di notebook intorno un rogo, quando lei si acoltella sulli schermi scorre il sangue che poi si trasforma in fuoco magia

le foto http://www.facebook.com/pages/Teatr-Wielki-Opera-Narodowa/50567015745#!/album.php?aid=324112&id=50567015745

che aspettate? venite, venite occhioni

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Kaiser il Ven 14 Gen 2011, 14:09

:stupore :confuso vengo subito... occhioni
amò
avatar
Kaiser

Messaggi : 11889
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Ven 14 Gen 2011, 20:58

Laiser amò
guarda, domani c'é Baiadera di Minkus, meravigliosa...
un assagino:



e poi... l'India in vogue da questi parti occhioni

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Lun 31 Gen 2011, 16:12

Laiser bacio

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Zoe il Lun 07 Mar 2011, 20:40

:stupore :stupore :stupore è tornato a teatro con un nuovo spettacolo love
FAVOLA. C'era una volta una bambina, e dico c'era perche ora non c'e' piu'
21/03/2011 10/04/2011

di e con Filippo Timi
e con Lucia Mascino
e Luca Pignagnoli

Compagnia Filippo Timi presenta per il Teatro Franco Parenti

Artista dirompente, tra i più apprezzati del cinema e del teatro italiano, Filippo Timi sta lavorando a un nuovo spettacolo, di cui è autore e interprete, che presenterà in prima nazionale al Franco Parenti.

"Nessuna Favola è mai perfetta come sembra, per quanto imbalsamata tu possa resistere dietro la bugia di un sorriso, la vita, carnosa, brutale, spietata, una notte magica di Natale busserà alla tua porta, e nulla sarà mai più come prima…
Mrs Fairytale e Mrs Emerald, due donne, due amiche, due impeccabili mogli e un terribile e scabroso segreto da nascondere.

Mrs Fairytale: Ogni uomo è una trappola, alcuni sono trappole taglienti, altri pozzi vuoti, altri meravigliosi come un veleno irresistibile, ma di base, l’uomo ha l’omicidio nel cuore… Vivo in una farmacia, morirò pulita come una supposta scaduta. C’è qualcosa dentro di me che vive, s’inaugura e io mi sento come se non fossi stata invitata a questa festa.

Mrs Emerald: Hai ragione, dobbiamo fare qualcosa, rischiamo di vivere una vita per la pietà di fare felice qualcuno che non siamo noi.

Mrs Fairytale: Si, non voglio più essere un pronto soccorso.

Mrs Emerald: Dobbiamo imparare ad essere cattive.

Mrs Fairytale: Come posso mettere al mondo un figlio senza insegnargli ad essere cattivo? Non dico malvagio, ma almeno cattivo quel tanto che basta per pretendere di essere felice.”
Filippo Timi
http://www.teatrofrancoparenti.com/spettacolo?i=227
avatar
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Mar 2011, 23:42


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Zoe il Mer 23 Mar 2011, 08:08

sempre sullo stesso spettacolo scusa
http://milano.corriere.it/milano/notizie/cinema_e_teatro/11_marzo_14/la-mia-favola-vi-stupira-190222696903.shtml
AL TEATRO PARENTI DAL 21 MARZO AL 10 APRILE
Filippo Timi: la mia«Favola» vi stupirà

L'attore racconta il nuovo spettacolo ambientato negli anni 50: reciterà «en travesti», tra tacchi e ceretta
Meglio prenotarsi per tempo, perché la scelta di Filippo Timi di far debuttare «Favola», il suo nuovo spettacolo, nella sala «piccola» del Franco Parenti lascerà molti fan a bocca asciutta. «Due anni fa», dice Timi, istrionico attore di teatro e cinema (era il Mussolini di Bellocchio) e apprezzato scrittore, «vidi un film molto bello di Pietro Marcello, "La bocca del lupo", storia di un carcerato che si innamora di un trans, e con Andrée Shammah pensammo che sarebbe stato bello trasportare a teatro una tema simile. Ma era troppo scontato riproporlo in termini contemporanei, così ho deciso di ambientarlo negli anni 50». E qui comincia un turbinio di situazioni paradossali e bizzarri personaggi che molto piacerebbero ad Almodovar o a Copi.
È la storia di due donne, amiche, entrambe sposate, una incinta. «Io sono una delle due», spiega Timi (Lucia Mascino e Luca Pignagnoli gli altri due interpreti), «e la preparazione fisica e stata micidiale, tra tacchi e ceretta... Mai più! Per fortuna almeno indossiamo splendidi abiti realizzati appositamente in stile anni 50 da Miou Miou». Insomma, in apparenza nella vita di queste due signore va tutto bene, ma poi si scopre che i mariti non sono quel che sembrano: uno è violento, l’altro forse omosessuale.

Ma soprattutto accade una cosa folle che cambierà la vita di tutti: una sorta di «mutazione genetica» (vietato rivelare altri dettagli) che modificherà l’assetto delle relazioni e delle dinamiche fra i personaggi. «Per realizzare questo mondo anni 50 mi sono ispirato ai film di quell’epoca, soprattutto quelli di Hitchcock. Per le scene ho svaligiato ebay: posaceneri, mensole, tavolini... Ne è venuto fuori un interno anni 50 con moquette rosa e muri verdi. Come musiche ho scelto colonne sonore di film di Hitchcock e canzoni natalizie di Doris Day, Nat King Cole e così via». La morale della favola? «Quando tieni troppo alle apparenze, queste si incancreniscono, ti divorano, ti cambiano». E che cambiamenti: vedere per credere.

Favola. Teatro Parenti. Ore 20.30 (da mart. a ven.) e 19.45 (sab.). Dom. ore 16. V. Pier Lombardo 14. Tel. 02.59.99.52.06. Euro 32/25. Dal 21 marzo al 10 aprile
dance dance dance dance dance
avatar
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 19 Apr 2011, 19:34

Al Maggio l'Aida di Ozpetek


Esordio del regista nell'opera per la 74/a edizione del festival


19 aprile, 17:24

- FIRENZE, 19 APR - Il deserto, la sabbia, pochi
elementi in scena ma di grandi dimensioni, saranno le
caratteristiche dell'esordio nella regia operistica di Ferzan
Ozpetek con Aida che aprira', il 28 aprile al Teatro Comunale,
la 74 edizione del Festival del Maggio Musicale Fiorentino. Il
festival celebra con l'opera di Giuseppe Verdi l'anniversario
dell'Unita' d'Italia con 70 eventi in due mesi (fino al 23
giugno).


http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cinema/2011/04/19/visualizza_new.html_899693660.html

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Mag 2011, 10:09

"Le sette porte di Gerusalemme" Krzysztof Penderecki
visualizzazione di Tomasz Bagiński


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Mag 2011, 10:10


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Mag 2011, 10:11


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Mag 2011, 10:12


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Mag 2011, 10:13


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Mag 2011, 10:15


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Mag 2011, 10:16


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Therese il Dom 20 Lug 2014, 10:23

Ieri sera sono andata a vedere a teatro Roberto Bolle, con il suo spettacolo Roberto Bolle & Friends. Non lo avevo mai visto ballare dal vivo, sono rimasta estasiata. Lo spettacolo è molto bello, con un mix riuscitissimo dei quadri piu' famosi della danza classica (il pas de deux del lago dei cigni, il corsaro, Don Chisciotte, la dama delle camelie...) e splendide novità della danza moderna.
Ovviamente i "friends" di Bolle sono primi ballerini nei teatri piu' importanti del mondo.  snob
Lui è magnetico e affascina, è un'opera d'arte in movimento...ma anche molto alla mano e simpaticissimo nel tentativo di schivare i mazzi di fiori che volavano sul palco da ogni parte.  scusa 

Il teatro era strapieno e in visibilio, il pubblico in sollucchero  occhioni  sono arrivati pulmann  confuso da ogni parte d'Italia.
Se avete occasione, andate a vederlo.  ciao
avatar
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 45
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

Re: Millepalcoscenici

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto


 :: ARTI :: Spettacolo

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum